Il Presidente del Kazakistan ha lanciato nuove iniziative sui corridoi di trasporto in Eurasia

16 Maggio 2024
Il Presidente della Repubblica del Kazakistan (RoK) Kassym-Jomart Tokayev ha presentato una serie di importanti iniziative nel campo del transito internazionale in occasione del vertice per l'anniversario dell'Unione Economica Eurasiatica (EAEU) a Mosca. Il leader kazako ha proposto di modernizzare e ampliare i corridoi eurasiatici e di rendere la logistica senza

Archeologia in Israele tra scienza e politica

14 Maggio 2024
Nell’Antico Testamento, la Cananea è la regione in cui gli Ebrei si insediarono una volta terminato l’Esodo. A oriente c’era il deserto, a occidente le fertili pianure delle ricche città-stato filistee, con rotte commerciali sul mediterraneo. Nel  X sec a.C. poche migliaia di persone abitavano quel territorio arido, raggruppate in

Centro Studi Eurasia e Mediterraneo

Cesem-Logo-compatto-sfondo-trasparente

Il Centro Studi Eurasia Mediterraneo (CeSEM) nasce a Trieste nella primavera del 2012 a partire da un gruppo di studiosi provenienti da diverse realtà italiane.

Il CeSEM intende promuovere pubblicazioni, documentari, appuntamenti seminariali ed incontri con interlocutori italiani ed internazionali interessati allo studio della geopolitica a partire da un punto di vista che tenga in considerazione le peculiarità della massa eurasiatica e le specificità del bacino del Mediterraneo.
Continua a leggere

MATERIALI CORSO ANALISTA GEOPOLITICO 2023

Tirocini Universitari Curriculari

SEZIONI TERRITORIALI CENTRO STUDI EURASIA E MEDITERRANEO

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter
Enter your email to receive a weekly round-up of our best posts. Learn more!
icon

REPUBBLICA POPOLARE CINESE

Leggi Tutti I Post Della Sezione

Il ministro della Pianificazione del Pakistan Ahsan Iqbal collabora con le imprese cinesi e le aziende pakistane per esplorare il potenziale commerciale tra i due Paesi.

1 Maggio 2024
Il Ministro federale per la pianificazione, lo sviluppo e le iniziative speciali, Prof. Ahsan Iqbal, ha convocato un incontro con le imprese cinesi e le aziende pakistane per sollecitare input e proposte volte a rafforzare la cooperazione bilaterale e realizzare opportunità reciproche.

L’ambasciatore del Kazakistan in Russia: i contatti militari tra Astana e Kiev sono falsi

7 Maggio 2024
L'ambasciatore del Kazakistan in Russia, Dauren Abayev, arrivato nella capitale russa lo scorso anno, in un'intervista alla TASS ha smentito le notizie riportate dai media su presunti contatti tra Astana e Kiev nel settore della difesa. Abayev ha inoltre sfatato il mito della russofobia in Kazakistan e ha sottolineato che Mosca e Astana

Gli Stati Uniti attaccano la cooperazione nucleare Framatome-Rosatom

17 Aprile 2024
Una recente indagine di Canard Enchaîné svela i retroscena di una possibile offensiva americana volta a spezzare l’alleanza strategica tra Framatome, società francese, e Rosatom, colosso russo del nucleare civile. Un eventuale cambio di fornitore ridefinirebbe i confini della sovranità nucleare europea in questa guerra economica dichiarata dagli Stati Uniti,

Le relazioni tra Russia e Cina nel contesto globale. Intervista a Giulio Chinappi

16 Aprile 2024
La guerra tra NATO e Russia, con l’Ucraina in mezzo, persiste mentre l’Occidente cerca di indebolire la Russia con tattiche ibride. La Cina, pur sostenendo la Russia, vuole garantire la sovranità dell’Ucraina, e resta preoccupata per possibili tensioni future legate alle risorse dell’Asia centrale. L’intervista di Alessandra Ciattini a Giulio

MONDO MULTIPOLARE & EURASIA

Leggi Tutti I Post Della Sezione

Il Presidente del Kazakistan ha lanciato nuove iniziative sui corridoi di trasporto in Eurasia

16 Maggio 2024
Il Presidente della Repubblica del Kazakistan (RoK) Kassym-Jomart Tokayev ha presentato una serie di importanti iniziative nel campo del transito internazionale in occasione del vertice per l'anniversario dell'Unione Economica Eurasiatica (EAEU) a Mosca. Il leader kazako ha proposto di modernizzare e ampliare i corridoi eurasiatici e di rendere la logistica senza

Sviluppi e prospettive dell’Iniziativa di Sicurezza Globale cinese

20 Aprile 2024
Nell’ultimo giorno della conferenza del Dialogo Shangri-La (Singapore, 2-4 giugno 2023), il consigliere di Stato cinese e ministro della Difesa Li Shangfu ha tenuto un discorso sulla nuova iniziativa di sicurezza cinese, sottolineando che “un nuovo percorso verso la sicurezza prevede il dialogo piuttosto che il confronto, la partnership piuttosto

Il vice primo ministro russo Alexei Overchuk: “l’Unione eurasiatica è un polo importante del nuovo mondo multipolare”

19 Aprile 2024
▪️A prima vista, sembrerebbe che non ci sia modo, poiché da un lato stiamo parlando di filosofia politica, fondata negli anni '20 del XX secolo, e dall'altro di iniziative puramente pratiche e puramente economiche del XXI secolo. Ma se guardiamo più da vicino, vedremo che i classici dell'eurasiatismo - N.S.

Le relazioni tra Russia e Cina nel contesto globale. Intervista a Giulio Chinappi

16 Aprile 2024
La guerra tra NATO e Russia, con l’Ucraina in mezzo, persiste mentre l’Occidente cerca di indebolire la Russia con tattiche ibride. La Cina, pur sostenendo la Russia, vuole garantire la sovranità dell’Ucraina, e resta preoccupata per possibili tensioni future legate alle risorse dell’Asia centrale. L’intervista di Alessandra Ciattini a Giulio

Relazioni tra l’intensità del processo di dedollarizzazione e i principali conflitti negli ultimi venti anni

6 Marzo 2024
Dal febbraio 2022, gli Stati Uniti e i loro alleati hanno annunciato l'intenzione di “distruggere” l’economia russa con una serie di sanzioni e restrizioni. Tuttavia, queste misure hanno avuto l’effetto opposto, danneggiando principalmente i Paesi conosciuti come Occidente collettivo. Successivamente, le autorità russe hanno iniziato a ridurre gradualmente la loro

La Russia non è una minaccia per la NATO o per gli Stati neutrali. Punto e basta.

5 Aprile 2024
Perché l'onnipresente, massiccia e uniforme propaganda che vuole la Russia come minaccia contro la NATO è un'assurdità. Come si fa invece un'analisi della minaccia credibile e di qualità professionale. Perché decidere le spese militari in percentuale del PIL è un'assurdità esemplare. Perché la NATO non può essere definita "difensiva" e

ATTIVITÀ DEL CESE-M

Leggi Tutti I Post Della Sezione

“Il prezzo dell’escalation israeliana” – Stefano Vernole (CeSE-M) interviene a “Il Contesto” di Giacomo Gabellini

22 Aprile 2024
Da qualche settimana, l’intero Medio Oriente è teatro di un pericolosissimo regolamento di conti tra Israele e l’Iran, innescato dal raid aereo israeliano che l’1 aprile ha portato alla distruzione dell’ufficio consolare iraniano a Damasco e all’assassinio di sette alti

I LIBRI DEL CeSE-M

I FOCUS DEL CeSE-M

La grande foresta delle credenze religiose del Vietnam

12 Maggio 2024
Le religioni in Vietnam, ricche di tradizioni millenarie e influenze culturali, rappresentano un intreccio di credenze che include le grandi religioni mondiali e molti culti locali. La coesistenza pacifica e il rispetto reciproco contribuiscono alla vitalità vietnamita, grazie alle garanzie costituzionali promosse dallo Stato.

La promozione della diversità culturale ed etnica in Vietnam

7 Maggio 2024
Il Vietnam, con la sua ricca diversità etnica e culturale, rappresenta un esempio di convivenza tra i suoi 54 gruppi etnici. La promozione dell’uguaglianza e della diversità costituisce un pilastro della Costituzione della Repubblica Socialista, messo in pratica dalle politiche mirate promosse dal Partito Comunista e dal governo.

America Latina | America Centrale | Area Caraibica

Leggi Tutti I Post Della Sezione

Panama: José Raúl Mulino presidente eletto

7 Maggio 2024
Le elezioni generali a Panama hanno visto la vittoria di José Raúl Mulino del partito Realizando Metas. Il nuovo presidente, sostenuto dall’ex capo di Stato Ricardo Martinelli, si trova di fronte un Paese in preda alla corruzione e alle difficoltà economiche, acuite dalla siccità e dalle questioni relative alla concessioni minerarie.

Anteo Edizioni

China Communication

Occhi Sul Mondo

World Politics Blog

SpecialEurasia

IL FORUM ON CHINA-AFRICA COOPERATION

4 Aprile 2024
Dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica, il confronto ideologico mondiale della Guerra Fredda terminò lasciando, di fatto, gli Stati Uniti come vincitori e apparentemente come unica grande potenza, egemone ed imperialista sullo scacchiere politico internazionale; in virtù del nuovo scenario internazionale e poiché l’interesse africano degli Stati Uniti durante la Guerra Fredda era stato principalmente dettato dalle esigenze di dare una risposta al coinvolgimento dell’URSS nel continente, l’Africa perse inevitabilmente il suo posto nelle proiezioni strategiche statunitensi per