Lun. Dic 6th, 2021

Storia e sviluppo dello Xinjiang, dall’antichità ai giorni nostri

Iscriviti alla newsletter del CeSEM

Il focus

 La Regione Autonoma Uigura dello Xinjiang è una delle suddivisioni amministrative cinesi meno conosciute. 

 Fulcro strategico della Nuova Via della Seta, lo Xinjiang è anche un'area cruciale del pianeta per logistica, comunicazione e biodiversità. 

 La regione è oggetto di pressioni internazionali dovute alla sua posizione geopolitica; pur minacciata del terrorismo islamista, essa ha compiuto evidenti progressi economici e sociali grazie agli investimenti promossi dal Governo di Pechino. 

 Lo Xinjiang è altamente misconosciuto in Italia, ma si tratta di una zona dall’alto potenziale turistico e dai paesaggi spettacolari, in cui coesistono etnie e culture molto differenti.



Storia dello Xinjiang 

{{text}}

a LATERE

RAPPORTO “XINJIANG. CAPIRE LA COMPLESSITÀ, COSTRUIRE LA PACE” PROMOSSO DAL CESEM CON EURISPES E ISTITUTO DIPLOMATICO INTERNAZIONALE


Nel corso dell’ultimo anno, molti media occidentali hanno dato notevole risalto alla Regione Autonoma Uigura dello Xinjiang. Carta stampata, programmi televisivi e, soprattutto, social media si sono concentrati in particolare sulle presunte repressioni di cui sarebbe vittima la locale comunità uigura, un gruppo etnico di lingua uralo-altaica (turcofona) e di religione islamica che risiede da secoli nella regione, rappresentando poco più della metà della popolazione complessiva...

Xinjiang: economia e "Belt and Road Initiative"

{{text}}
{{text}}

Le ingerenze straniere nello Xinjiang

{{text}}
{{text}}
{{text}}