Mar. Lug 5th, 2022

L’Asia vista da Mosca e Pechino. Geoeconomia dell’Unione Eurasiatica e della Nuova Via della Seta

0Shares
Iscriviti alla newsletter del CeSEM

Nel mese di maggio, il Centro Studi Eurasia e Mediterraneo in collaborazione con Asrie Analytica, Special Eurasia e il Polo Accademico Internazionale e con il patrocinio della Libera Università di Bellinzona organizza un nuovo corso di analista geopolitico a tema L’Asia vista da Mosca e Pechino. Geoeconomia dell’Unione Eurasiatica e della Nuova Via della Seta.

PROGRAMMA DEL CORSO

Martedì 10 maggio

ore 19   
La Grande Eurasia: complementarietà tra Unione Economica Eurasiatica e Nuova Via della Seta” – docente Marco Ghisetti

ore 20   
La Russia e l’Unione Economica Eurasiatica” – docente Giacomo Gabellini

Giovedì 12 maggio

ore 19 
L’Iran di fronte all’U.E.E. e alla B.R.I.” – docente Ali Reza Jalali

ore 20  
B.R.I. e l’approccio cinese alla governance globale” – docente Massimo Fabio Parenti

Sabato 14 maggio

ore 9   
L’Asia Centrale dopo il ritiro USA dall’Afghanistan” – docente Giuliano Bifolchi

ore 10 
Il Kazakhstan tra Russia e Cina: U.E.E. e B.R.I.” – docente Stefano Vernole

ore 11   
Il ruolo delle pipelines nell’integrazione eurasiatica” – docente Silvia Boltuc

ore 12   
Il Pakistan di fronte all’asse russo-cinese” – docente Daniele Perra

COSTO DEL CORSO

Per l’iscrizione al Corso in Analista Geopolitico è richiesto un versamento di 210 euro (comprensivo di quota di iscrizione al CeSEM)  

Sono previste agevolazioni per i tesserati del Centro Studi Eurasia e Mediterraneo. Per maggiori informazioni a riguardo, consultare http://www.cese-m.eu/cesem/campagna-tesseramento-2021/

Per informazioni: cpeurasia@gmail.com

DOCENTI DEL CORSO

GIULIANO BIFOLCHI

Giuliano Bifolchi è analista geopolitico e dottore in Storia dei Paesi Islamici, si è laureato in Scienze della Storia e del Documento presso l’Università Tor Vergata di Roma ed ha conseguito il master in Peacebuilding Management presso la Pontificia Università San Bonaventura. Direttore di ASRIE Analytica, si occupa di Open Source Intelligence ed è specializzato nell’analisi della situazione politica, economica, socioculturale e della sicurezza dello spazio post-Sovietico e della regione MENA dove ha effettuato diverse missioni in loco. Autore di diversi articoli accademici e del libro Geopolitica del Caucaso russo (Sandro Teti Editore, 2020).

SILVIA BOLTUC

Silvia Boltuc è analista specializzata in relazioni internazionali, energia e conflitti nello spazio post-Sovietico, in Medio Oriente e Nord Africa. Attualmente ricopre il ruolo di direttore del programma di ricerca “Eurasian Energy Market” presso ASRIE Analytica ed è responsabile dell’Area Energia e Nuove Tecnologie del CeSEM.

GIACOMO GABELLINI

Giacomo Gabellini è scrittore e ricercatore di questioni storiche, economiche e geopolitiche. Ha pubblicato: “Eurocrack. Il disastro politico, economico e strategico dell’Europa“, “Caos – Economia, strategia e geopolitica nel Mondo globalizzato” – 2014, “Ucraina. Una guerra per procura” – 2016, “Israele. Geopolitica di una piccola, grande potenza” – 2017

MARCO GHISETTI

Marco Ghisetti è Dottore in Politica Mondiale e Relazioni Internazionali e in Filosofia. Responsabile Area Anglosassone del CeSEM, collaboratore di Eurasia – Rivista di Studi Geopolitici. Autore del libro Talassocrazia. I fondamenti della geopolitica anglo-statunitense (Anteo Edizioni, 2021).

ALI REZA JAJALI

Ali Reza Jalali è autore di diversi libri, saggi e articoli pubblicati in riviste italiane ed estere riguardanti i temi del diritto costituzionale e della geopolitica dell’area islamica, con riferimenti anche alle problematiche della presenza musulmana in Europa. È responsabile Area Iran per il CeSEM, collaboratore di Eurasia – Rivista di Studi Geopolitici e docente di diritto pubblico presso l’Università di Damghan nella regione del Semnan nell’est dell’Iran.

FABIO MASSIMO PARENTI

Fabio Massimo Parenti è professore associato di Geografia (ASN). E’ docente presso l’Istituto Internazionale “Lorenzo de’ Medici” di Firenze; e Ph.D. in Geopolitica e Geoeconomia, “Università di Trieste”. È membro del think tank CCERRI, di Zhengzhou e di EURISPES, Laboratorio BRICS di Roma. I suoi ultimo libri sono “Geofinanza e Geopolitica”, Egea e “La via cinese. Sfida per un futuro condiviso”, Meltemi, 2021

DANIELE PERRA

Daniele Perra è laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, collaboratore di Eurasia – Rivista di Studi Geopolitici e di Osservatorio Globalizzazione, è autore dei libri Dalla geografia sacra alla geopolitica (2020) ed Essere e Rivoluzione. Ontologia heideggeriana e politica di liberazione (2019).

STEFANO VERNOLE

Stefano Vernole è Responsabile relazioni esterne del CeSEM, vicedirettore di Eurasia – Rivista di Studi Geopolitici, è autore di molteplici articoli di analisi geopolitica e delle relazioni internazionali e di diversi libri tra cui è possibile segnalare La difesa della fede ortodossa in Montenegro. Il possibile cambiamento geopolitico dei Balcani (Anteo Edizioni, 2020), Ex Jugoslavia: gioco sporco nei Balcani. Frammentazione nazionale e risiko geopolitico del Kosovo (Anteo Edizioni, 2013), La questione serba e la crisi del Kosovo (Edizioni Noctua, 2008). È inoltre coautore delle opere Hong Kong. Il porto profumato della RPC. Tra storia, economia e ingerenze straniere (Anteo Edizioni, 2021), Una storia di amicizia. Celebrazione dei 50 anni di relazioni diplomatiche Cina-Italia (Anteo Edizioni, 2020), e Lo Xizang (Tibet) e la Nuova Via della Seta (Anteo Edizioni, 2016).

0Shares