Appello del Club dei Generali e degli Ammiragli della Serbia per Ratko Mladic

ks-Mladic-DW-Politik-Banja-Luka-jpg

Riceviamo e pubblichiamo.

Il Club dei generali e gli ammiragli della Serbia ha informazioni affidabili sul fatto che il Generale Ratko
Mladic versa in pessime condizioni di salute da molto tempo.

È più preoccupante che ultimamente la malattia stia peggiorando di giorno in giorno ultimamente e che il paziente si trovi in una struttura di detenzione dove non ci sono condizioni appropriate per la diagnosi e il trattamento delle sue condizioni di salute.

Siamo a conoscenza del fatto che gli avvocati della difesa del generale Mladic hanno presentato una richiesta all’International Residual Mechanism for Criminal Tribunals dell’Aja per il trasferimento del paziente in ospedale, a causa delle sue gravi condizioni, al fine di ottenere una terapia adeguata e appropriata cure mediche.

I medici serbi, che erano a conoscenza della salute di Mladic, erano d’accordo con questa richiesta.

Siamo preoccupati perché, nonostante le sue gravi condizioni, i numerosi appelli della squadra di difesa e della famiglia per il suo ricovero ospedaliero non sono stati presi in considerazione; queste
ovvie complicazioni di salute vengono ignorate e i suoi diritti umani fondamentali nella salute
le cure sono in pericolo (diritto a un trattamento adeguato, diritto a informazioni sulle condizioni di salute, trattamento e prossimi interventi).

Neppure la sua squadra di difesa è dotata né di regolari rapporti ufficiali né di documentazione medica ufficiale sulla sua salute, né al suo team medico vengono fornite informazioni settimanali sulla sua salute.
La condizione è pericolosa per la vita e la sua vita è in pericolo.

Questo è ciò che preoccupa di più, perché il diritto naturale, internazionale e la dignità umana vengono tutti trascurati.

Inoltre, il diritto a un processo equo e giusto è stato messo a rischio da questo atteggiamento del Meccanismo a causa delle limitate capacità di Mladic di preparare e partecipare a ulteriori prove.

Facciamo appello pubblicamente all’International Residual Mechanism for Criminal Tribunals dell’Aja affinché si rispetti uno dei diritti umani fondamentali: il diritto alle cure mediche, e
che il generale Mladic venga trasferito urgentemente in un istituto medico appropriato per
fare una diagnosi specialistica della condizione e ricevere un trattamento adeguato.

Facciamo appello affinché la documentazione medica ufficiale sia regolarmente sottoposta alla team di avvocati della difesa e che informazioni settimanali sulle sue condizioni di salute siano messe a disposizione del suo team medico, in conformità con la decisione della Camera dei ricorsi.

Facciamo appello alle istituzioni appropriate delle Nazioni Unite, al Comitato Internazionale della Croce Rossa e alle autorità della Repubblica di Serbia – principalmente il Ministero
di Giustizia – per chiedere con fermezza l’assicurazione delle misure proposte al fine di proteggere la vita
e i diritti umani fondamentali del generale Mladic.

Chiediamo che il generale Ratko Mladic venga immediatamente trasferito in ospedale al fine di ottenere urgentemente adeguate misure terapeutiche.
Alla riunione del Consiglio Direttivo del Club, è stata presa la decisione di rendere questo appello pubblico.

A Belgrado, il 15 giugno 2020.

Il Presidente
Major General Dr Luka Kastratović