“Corona Big Book” – Propaganda anti-cinese in tempo di CoronaVirus

GettyImages-871941842_0

“Lo scorso 17 aprile un’ Associazione di comunicazione strategica (O’Donnell https://odonnellsolutions.com/Intelligence. Guided by experience” è il suo motto) ha inviato a tutti i candidati senatori del Partito Repubblicano un rapporto (in allegato) con una serie di indicazioni per aumentare esponenzialmente le accuse contro la Repubblica Popolare Cinese, indicata come la mandante dell’attacco aggressivo chiamato Coronavirus.

Il Rapporto accusa i Democratici di essere troppo deboli nei confronti di Pechino (il che non si direbbe viste le recenti dichiarazioni di Joe Biden contro la Cina), mentre i Repubblicani devono ora spingere per l’adozione di sanzioni nei confronti della Repubblica Popolare a causa della sua responsabilità nel diffondere la pandemia.

Dopo aver elencato una serie di articoli e di tesi precostituite a cui fare riferimento, il Rapporto conclude con una serie di indicazioni degne della migliore propaganda politica: tutta la campagna elettorale deve essere indirizzata a descrivere il Partito Comunista come bugiardo e criminale, separando le responsabilità del popolo cinese (a cui va il sostegno degli Stati Uniti) da quelle del regime”.

Scarica il Documento